Tuttolo: Lettiera per Gatti

Si chiama TUTTOLO la nuova lettiera per gatti.
In commercio sono disponibili molti tipi di lettiere che rispondono alle diverse esigenze di pulizia del gatto e quindi con un buon potere assorbente (in genere un litro di acqua per kilo di peso della lettiera) e con una buona azione antimicrobica (se una lettiera ha scarso potere assorbente, permette, per il grado d’umidità che si viene a creare, un’enorme proliferazione batterica).
Una buona lettiera deve anche essere priva di tossicità, perché il gatto inala la polvere mentre scava, oppure si lecca e si ripulisce dai granuli che si attaccano sotto i polpastrelli, o ancora per salvaguardare quei cuccioli che maldestramente mangiucchiano la lettiera le prime volte che vi entrano per sporcare.

Le lettiere si differiscono per composizione e per granulometria: solitamente i gatti, preferiscono le lettiere a grana fine. Esistono lettiere di natura minerale, vegetale, al silicio, agglomeranti e non agglomeranti. Tra le lettiere minerali la più diffusa è la sepiolite.

E’ di natura minerale, prodotta dall’argilla ed ha un elevato potere assorbente.

Prima di essere confezionata, viene frantumata, asciugata a forte ventilazione, macinata e poi setacciata. Ha la caratteristica di cambiare di colorazione se bagnata: diventa più scura. Un altro minerale utilizzato per la fabbricazione di lettiere è la bentonite, o sabbia che “fa la palla”, di colore verde scuro e piuttosto pesante che si scioglie a contatto con i liquidi formando dei grumi pesanti facilmente asportabili con una paletta. Anche l’attapulgite trova i suoi estimatori: è una sabbia bianca con una bassissima densità (è molto leggera e quindi molto comoda da trasportare) e con un forte potere assorbente. Un’altra, che deve essere ricordata, è quella composta da sabbia naturale a base d’argilla per il 25% e per il 75% a base di alghe fossili.
La lettiera per gatti al silicio è caratterizzata da un assorbimento molto rapido di odori e umidità.
La struttura porosa di questa lettiera permette di assorbire la quantità di liquido pari al suo peso, sviluppano poca polvere e hanno una resa alta. Le lettiere di origine vegetale sono biodegradabili al 100% e vengono preparate dalla segatura di legno di abete e di pino mescolati, di lino e di tutolo di mais, carta, paglia, fibra di cellulosa riciclata, o altri materiali vegetali.

TUTTOLO E’ LA LETTIERA PER GATTI PROPOSTA DA PIZ FRIGO.

Go to Homepage